Rimessa laterale: come renderla un’arma vincente

Share:

La rimessa laterale nel calcio può sembrare non importante ma può invece diventare un’arma potente per mettere sotto pressione gli avversari e creare occasioni da goal.

Alcuni fondamentali

Posizionamento: È fondamentale che i giocatori conoscano il posizionamento corretto durante una rimessa laterale. Questo non riguarda solo il giocatore che effettua la rimessa, ma anche i suoi compagni di squadra che devono offrirsi come opzioni di passaggio che muovendosi devono offrire una soluzione corta o una più in profondità per poter ricevere un passaggio lungo.

Movimenti offensivi: I giocatori devono essere istruiti su come muoversi per creare spazi e opportunità. Questo può includere tagli rapidi, inversioni di campo o cambi di direzione per confondere la difesa avversaria. E’ necessario  fornire opzioni di passaggio in diverse direzioni e lavorare sulla capacità di leggere la situazione di gioco per posizionarsi nei punti deboli della difesa avversaria

Precisione e velocità: Una rimessa laterale efficace richiede precisione nel lancio e rapidità nell’esecuzione. I giocatori devono essere in grado di consegnare rapidamente il pallone al compagno di squadra desiderato senza perdere tempo prezioso.

Varietà di opzioni: È importante che i giocatori abbiano più opzioni disponibili.Questo potrebbe includere passaggi corti, lunghi, diagonali o addirittura l’opzione di giocare il pallone all’indietro per ricominciare l’azione.

Tattica sulla rimessa laterale

Il mister deve lavorare su opzioni specifiche propedeutiche a schemi su rimessa laterale. Specialmente sfruttando la fase di riscaldamento bisogna far ripetere questi  elementi di base per poi passare a schemi fluidi e naturali.

I giocatori formano un quadrato usando quattro colori diversi per definire i lati. Alcuni giocatori si trovano all’esterno dei quattro lati con una palla, mentre gli altri sono all’interno senza palla.

Ogni giocatore con la palla effettua una rimessa laterale verso un compagno all’interno del quadrato. Il ricevente controlla la palla e esce da un lato del campo scambiandosi di ruolo con il compagno con cui ha interagito tecnicamente.

Ogni lato ha un compito specifico per la rimessa laterale:

  • Lato verde: rimessa laterale battuta nello spazio per il compagno in corsa;
  • Lato giallo: rimessa laterale battuta ai piedi del compagno;
  • Lato rosso: rimessa laterale battuta sul corpo del compagno;
  • Lato arancione: rimessa laterale battuta per una spizzata di testa.

Rimessa laterale e tiro in porta

rimessa laterale

A effettua la rimessa e passa la palla nello spazio davanti a B che la rincorre (partendo in movimento) e  dopo il primo rimbalzo tira in porta al volo. Qui altre stazioni che partono tutti da precise situazioni di gioco.

L’evoluzione naturale è quella di organizzare durante l’allenamento situazioni di gioco in cui si applica immediatamente un pressing aggressivo dopo aver subito una rimessa laterale.

Nelle giovanili la rimessa laterale è un’opportunità che spesso viene trascurata. Dedicare tempo e attenzione a perfezionare questo aspetto tattico potrebbe far scoprire che può fare la differenza tra una semplice azione di gioco e un’occasione da gol.

Questi argomenti sono in continua evoluzione e sviluppo.

Pubblichiamo articoli di approfondimento dal lunedì al venerdì di ogni settimana dell’anno. Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i prossimi articoli iscriviti al sito o seguici su facebook o instagram.

Share:

Leave a reply