Scivolamenti nella difesa a 4

88
0
Share:

Esercizio di base con l’obiettivo di allenare il reparto arretrato a muoversi in maniera coordinata negli adeguati scivolamenti.

La linea di difesa è posta oltre la linea dell’area di rigore. Tre giocatori di attacco stazionano sulla linea del centrocampo e si passano la palla tra di loro. La difesa deve muoversi a seconda delle situazioni che si vengono a creare.

Nel caso in cui la palla scorra orizzontalmente da un giocatore all’altro, il reparto difensivo si adegua scivolando da destra e sinistra e viceversa.

Nel caso il possessore si sta dirigendo verso la porta, con l’orientamento del corpo rivolto verso la stessa, il reparto di difesa scappa all’indietro chiudendosi centralmente.

Nel caso in cui il possessore dia la schiena alla porta da attaccare (palla coperta), la linea di difesa risale.

Nel caso in cui il possessore calci il pallone verso un difensore, i compagni di reparto effettuano le opportune coperture e quindi sale in avanti

 

Quando la palla è in possesso di un elemento situato nella zona laterale, la linea difensiva scivola verso il lato della palla ed all’interno dell’area di rigore i difensori marcano gli avversari vicini col difensore centrale sul lato forte che è posto in copertura presidiando la zona di fianco alla porta.

Nel caso il possessore effettui un retropassaggio corto (1) verso il compagno posto nei pressi del vertice dell’area di rigore, i difensori “restano in posizione” e si orientano in funzione di palla-avversario-porta

Nel caso invece che la palla venga ceduta al centrocampista centrale (retro-passaggio lungo – 2) situato sulla tre quarti campo, la linea risale e il primo riferimento, finché è in movimento, è la palla.

A seguire il centrocampista in possesso palla potrà servire in zona centrale gli attaccanti (ed in quattro difensori si compattano centralmente marcando e coprendo) o aprire lateralmente per i giocatori posti sul lato debole (ed in questo caso il reparto arretrato scivola).

In questa seconda esercitazione, anche cono gli adulti è necessario fermare l’azione e spiegare e correggere posizioni e posture e mano a mano che il reparto arretrato prende confidenza con le richieste avanzate dal mister si può sviluppare come se fosse una partitella.

Share:

Leave a reply