Passaggi indietro

Nel calcio moderno tutti i portieri devono sentirsi a proprio agio quando si tratta di passaggi all’indietro. Ecco una proposta di allenamento su questo aspetto.

L’allenatore chiama un giocatore a caso per passare al portiere. Nell’esempio è stato chiamato il giocatore B che dopo il passaggio va a fare pressione al portiere. Il portiere ricevuta la palla con un controllo orientato deve poi cercare di passare la palla in una delle porte.

Un successivo sviluppo potrebbe essere di inserire al posto delle porte due difensori. Quando uno dei giocatori A o B o C passa la palla al portiere e va in pressione il portiere riceve con un controllo orientato e cerca di passare a uno dei due difensori in movimento.

In una successiva situazione di gioco il portiere della squadra in attacco inizia la pratica passando la palla al portiere della squadra in difesa.

La squadra in attacco ha due attaccanti che devono andare a fare pressione sui tre difensori e sul portiere. Il portiere e la squadra in difesa cercano di uscire dalla difesa e segnare un goal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *