Aggirare la retroguardia avversaria

E’ molto frequente trovarsi ad affrontare squadre arroccate nella propria trequarti campo.
In questi casi, la via da seguire, per cercare di aggirare la retroguardia avversaria, è
quella di utilizzare le fasce laterali. 

Ecco un esercitazione utile  a sfruttare le corsie esterne per attaccare efficacemente
un avversario schierato.

Aggirare la retroguardia avversaria

In un campo grande dall’area di rigore fino alla linea di metà campo, con due corsie
esterne, si disputa un 4 contro 6 a favore della difesa. L’attacco dispone di due altri giocatori disposti lungo le corsie laterali, i quali si possono muovere soltanto all’interno di esse e non possono essere affrontati da nessun avversario.

Per ogni gol segnato la squadra attaccante riceverà due punti mentre la difesa guadagnerà un punto ogni volta che riuscirà ad evitare che gli avversari giungano alla conclusione.

L’inferiorità numerica in zona centrale spingerà gli attaccanti a ricercare i giocatori sulle fasce per poi inserirsi e sfruttare l’eventuale cross in area. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *