Fuorigioco: sintonia tra centrocampisti e attaccanti

Tutti i giocatori della squadra devono essere a conoscenza di come funziona la propria strategia del fuorigioco. In questo allenamento dividiamo il campo in 3 parti dove ogni “terzo finale” ha tre difensori e due attaccanti, e il centrocampo contiene quattro centrocampisti contro una squadra invece schierata con due difese a 3 e un centrocampista.

Fuorigioco

Il mister inizia ogni fase passando la palla a un qualsiasi centrocampista. I centrocampisti fanno girare la palla prima di passare a uno degli attaccanti nelle aree di attacco.

Giochiamo una palla avanti – indietro – avanti. Sotto la pressione dei difensori, gli attaccanti tengono alta la palla sul primo passaggio dei centrocampisti e la passano indietro facendo un movimento a smarcarsi.

Sull’ultimo passaggio tra centrocampisti e attaccanti, tutti i difensori avversari devono “farsi avanti” per cercare di mettere gli attaccanti in fuorigioco.
I centrocampisti possono compiere inserimenti ma l’attenzione deve essere posta a mantenere il possesso palla per trovare gli attaccanti con passaggi tempestivi e angolati.

Importante che ci sia sintonia tra centrocampisti e attaccanti. Gli attaccanti devono con il movimento tentare di aprire la difesa stando attenti a rimanere in gioco mentre i centrocampisti devono considerare il tempismo, la velocità e l’angolazione delle loro corse e passaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *