Giocare tra le linee

Una squadra tra le varie possibilità di gioco in fase di possesso ha la possibilità di giocare tra le linee. Ricercare cioè il compagno libero tra le linee avversarie e passargli la palla con lo scopo di superare la linea difensiva avversaria.

Con i ragazzi/e (dai giovanissimi in su) è utile far passare il concetto del muovere la palla per muovere l’avversario. Sfruttare cioè  il possesso palla come mezzo per muovere la linea difensiva avversaria e costringere quindi gli avversari a fare delle scelte per disorganizzare la loro struttura e creare quindi dei varchi per poter puntare la porta.

Giocare tra le linee

Per allenare questa tattica giochiamo una partitella su un campo ridotto in cui tre attaccanti giocano contro sei difensori (una linea a 4 difensori e una linea a due centrocampisti). Gli attaccanti devono passare attraverso le due linee di difesa.

Dopo aver spiegato ai ragazzi cosa sono le linee avversarie (purtroppo non è cosa scontata perché i ragazzi quando guardano le partite di calcio difficilmente riescono ad interpretare la gestione del gioco da parte della squadra ma guardano più che altro il singolo) gli spieghiamo come sia importante “vedere” gli spazi tra le linee.

Il concetto base è quello del movimento dei giocatori. Chi porta palla quando ha spazio attrae l’avversario che viene in pressione e così, se il compagno effettua il movimento per cercare la posizione tra le linee può passargli la palla muovendo la struttura difensiva avversaria e costringendo gli avversari a disorganizzare la loro struttura.

Quindi i fase di possesso quando un attaccante o un centrocampista attraversa la linea difensiva e si trova in una posizione in cui costringe gli avversari a fare delle scelte.

Se trovare lo spazio è faticoso, se cioè la squadra avversaria si difende compatta e stretta bisogna invece creare lo spazio. E’ utile quindi tentare di occupare gli spazi liberi nel campo e tentare di attirare gli avversari sulla palla in una zona del campo determinata per poter tramite un lancio cambiare campo e trovare il compagno libero.

Quindi ai ragazzi bisogna sottolineare come sia importante in fase di possesso smarcarsi ed andare ad occupare gli spazi liberi.

Personalmente ritengo molto utile avere la capacità di smarcarsi alle spalle della linea di pressione per offrire ai compagni una linea di passaggio in verticale e dare la possibilità ai compagni di inserirsi su più zone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *