Maurizio Vici: il tutor che si rispetta!

Sabato alle 13 sono finite le lezioni di corso Uefa C di Parma e Piacenza. Dopo  6 settimane di corso online dopo l’ultima ora di lezione purtroppo, nessuna bottiglia aperta per brindare in compagnia (visto il periodo) ma una moltitudine di messaggi whatsapp per salutarsi tra compagni in attesa degli esami e soprattutto per ringraziare Maurizio, il tutor che che ha permesso a questo corso di svolgersi al meglio. 

Per i non partecipanti al corso, “Bio” è il diminutivo di Biondo Davide…preso un po di mira in mezzo ai vari messaggi del gruppo nei momenti di svago e diventato slogan e simbolo del corso.

Ecco solo alcuni dei messaggi apparsi sul gruppo a testimoniare il ruolo di Maurizio fondamentale per tutti noi.

Chiarezza negli obiettivi, programmazione delle modalità di lavoro, stimolo alla circolarità delle idee, disponibilità al confronto, considerazione dei nostri bisogni durante il corso…insomma un vero mister che ha guidato il gruppo accogliendo, monitorando e creando le condizioni opportune per superare difficoltà e ostacoli per svolgere il corso al meglio.

Ecco il suo punto di vista mentre ci descrive come lui ha vissuto questo impegno.

“Ragazzi buongiorno, stasera dalle 18 alle 20 lezione di Tecnica-Tattica e dalle 20,30-22,30 Metodologia dell’allenamento”.

Sono Maurizio Vici, 32 anni da allenatore Uefa B, Responsabile Settore Giovanile, Osservatore per Società professionistiche (abilitato a Coverciano) e Match Analyst (che ancora attualmente svolgo).

Dopo la gestione del Corso Uefa D di Piacenza (gestito da noi di AIAC Piacenza) , alla fine di Agosto sono stato contattato dal Settore Tecnico di Coverciano per fare l’Host (il tutor) in questi Corsi Uefa C, Uefa D, Uefa B per allenatori.

La frase con cui inizia questo scritto la mando quotidianamente ai corsisti per promemoria alle lezioni online su ZOOM.

4 giorni, dal Lunedi al Giovedì dalle 18 alle 22,30 e il Sabato ( adesso stoppati per ovvi motivi legati alla pandemia)  sul campo con lezioni di Tecnica-Tattica.

Mi piace molto questo mestiere, oltretutto devo avere ispirato fiducia, mi sono stati affidati due corsi, alternati settimanalmente ma contemporanei.

Prima dell’inizio dei Corsi sei a disposizione di tutti i corsisti (due corsi= 120 corsisti) per ogni cosa.

Il caricamento dei documenti sulla piattaforma MYAIAC, tante piccole o grandi cose, per le quali, giustamente, i corsisti chiedono.

Le loro paure, insicurezze, dati, date, consigli, anche solo il bisogno di una parola positiva di aiuto e conforto.

Poi si inizia!

10 minuti prima delle 18 devi aprire l’aula ZOOM( tornato di corsa dal tuo lavoro in ufficio dove finisci alle 17,30).

Poi gestisci i vada Docenti come assistenza, ognuno con le sue sicurezze, vizi, dubbi, bisogno di aiuto logistico, di comunicazione, a volte pure di confronto, il che ti fa pensare di essere stimato, utile e magari che se ti chiedono un parere tecnico magari anche un po’ di competenza.

In questi ultimi due corsi ( PARMA-PIACENZA E REGGIO-MODENA), umanamente parlando, ci sono stati pure problemi legati al COVID.

Problemi, chiaramente non sventolati, di positività e quarantene preventive, periodo maledetto,

Saltano così diversi incontri in presenza sul campo e ci si rifugia nell’online di Zoom, che non è la stessa cosa, ma non si può fare altrimenti purtroppo.

120 allenatori; ognuno un pianeta, dubbi, speranze, sogni, obiettivi, sicurezze, insicurezze, timidezza, qualche arroganza, competenza chi più chi meno, più o meno personalità, più o meno leadership, passato più o meno prestigioso da ex calciatore.

Eccoli; sono loro il “focus” del mio lavoro.

TI scrivono e ti chiamano per qualunque cosa, più o meno importante, a tutte le ore della giornata anche se stai lavorando, sei il loro riferimento, trait d’union tra loro e i Docenti, le loro paure, le loro domande.

E tu ci sei sempre, Coverciano ti paga per gestire, coordinare, ma anche per risolvere problemi e problemini, altrimenti a cosa servi?

E tu ti poni un po’ in diagonale, ti paga Coverciano ma stai sempre in mezzo a loro e li aiuti, a volte anche solo con una parola positiva.

Con i Docenti fai il tuo, gestisci spostamenti di orari, impegni, imprevisti, problemi nati piu’ o meno grandi.

Meraviglioso tutto questo, adoro sempre i corsisti, chi più chi meno, lavoro per loro, lavoro sodo con e per i Docenti.

Alla fine ti ripaga sempre, in ogni caso più di tutto e di ogni altra cosa quando ti vedi rispondere sul gruppo whatsapp o sul privato “GRAZIE MAURI”.

Grazie a te Mauri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *