Tempi di reazione rapidi

Per mettere in difficoltà qualunque difensore è necessario tenere un ritmo alto. Il difensore deve poter avere tempi di reazione rapidi quando l’attaccante esprime il suo movimento con rapidi e veloci inserimenti. Più sono esplosivi e più il difensore deve sprecare energie per anticipare e contrastare l’avversario.

Per poter allenarsi ad avere tempi di reazione rapidi non è sufficiente allenare il corpo ad essere veloce ma è fondamentale anche allenare la mente ad esserlo.

Questo esercizio semplice serve a tenere sempre in allenamento sia la mente in modo da ragionare dove fare goal e come liberarsi dal difensore e allo stesso tempo se riesco ad essere così veloce da anticipare i movimenti del difensore o dell’attaccante riesco a recuperare il pallone o a fare goal.

I giocatori A e B partono insieme, girano attorno al cono e poi si affrontano in un 1 vs 1 per arrivare al goal in una delle due porte.

Devono avere tempi di reazione rapidi per decidere in che porta fare goal e come dribblare l’avversario. Hanno infatti circa 30 secondi per realizzare il goal. Se nessuno dei due giocatori riesce a fare goal dopo 30 secondi partono altri due giocatori.

Mettiamo invece il caso che il giocatore A riesca a fare goal. Il giocatore B va a riposizionarsi dietro la fila mentre il giocatore A rimasto nel campo partendo dalla posizione in cui è e il primo giocatore della fila B ripartono con l’esercizio facendo il giro attorno ai coni e prendendo il pallone per rifare l’1 vs 1 e fare goal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *