Passaggio filtrante

Quando si comincia a giocare contro squadre che hanno difese organizzate diventa fondamentale capire come poter sfruttare la capacità di fare un passaggio filtrante dietro la difesa dell’avversario per poter creare occasioni da goal.

I passaggi filtranti permettono di aprire la difesa dell’avversario in modo abbastanza facile se i movimenti dei centrocampisti e degli attaccanti avvengono con i tempi e le modalità giuste.

Quando si fa un passaggio filtrante dietro la difesa, la decisione di effettuare il passaggio è determinata dalla corsa di un compagno di squadra. Ciò significa che come mister devi incoraggiare gli attaccanti a fare una corsa in avanti senza palla con contromovimenti per dare al giocatore in possesso uno spazio per il passaggio.

Passaggio filtrante

Per abituare i ragazzi dividi i tuoi giocatori in due squadre. La squadra A inizia con un giocatore che fa un filtrante per il giocatore sulla fascia che corre, questo raggiunge il pallone e cambia gioco dall’altra parte in modo che l’attaccante (giocatore 4) possa segnare.
Dopodichè la squadra B inizia quindi con un giocatore largo a destra che passa ad un compagno (centrocampista) in mezzo al campo che effettua un filtrante in modo che l’attaccante con contromovimenti o con una corsa a rientrare possa tirare in porta.
Dopo ogni attacco, i giocatori cambiano posizione all’interno delle rispettive squadre in modo da provarle tutte.

Alla fine si scambiano le squadre in modo che ogni posizione venga provata da ogni giocatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *