I 3 percorsi: le capacità coordinative

Articolo sulle capacità coordinative presente nel sito www.youcoach.it dove vengono evidenziati i 3 percorsi differenti per allenare la tecnica individuale, le capacità coordinative e la psicomotricità.

Oltre a questo vengono interessati gli Schemi motori di base, Combinazione, Rapidità, Velocità,  Agility, Tipi di corsa, Calciare tiro, Guida della palla, Dominio della palla, Conclusione in porta.

Adatto, secondo l’autore dalla scuola calcio agli esordienti.

Impostazione dei 3 percorsi

Materiale
3 coni
1 speed ladder
1 porta di dimensioni ridotte
9 cerchi
8 paletti
Palloni

Preparazione
Area di gioco: 40×30 metri
Giocatori: 15
Tempo di svolgimento: 15 minuti
Numero di serie: Ogni stazione va ripetuta almeno 4 volte a bambino

Organizzazione
In un’area adatta per l’esercitazione si creano 3 percorsi differenti. Posizionare 3 coni (1, 2 e 3 in figura) distanti l’uno dall’altro di circa 10 metri che fungono da punto di partenza per i giocatori in ogni stazione.

Percorso A: di fronte al cono 1, a 2 metri circa, sistemare una scaletta.  A 7 metri dalla scaletta collocare un porticina di dimensioni ridotte adeguata alla categoria che andiamo ad allenare. A metà tra la scaletta e la porticina mettere una buona scorta di palloni.

Percorso B: a 2 metri dal cono 2 disporre 9 cerchi vicini tra loro a formare un semicerchio (come in figura).

Percorso C: a 2 metri dal cono 3 posizionare una fila verticale di 8 paletti distanti 1 metro l’uno dall’altro circa.

Dividere l’intera squadra in 3 gruppi (A, B e C in figura) di numero uguale e sistemarli in fila in prossimità dei rispettivi coni di partenza. Tutti i giocatori che affrontano la stazione n 3 partono con un pallone

Descrizione

Stazione 1
Il giocatore A scatta verso la scaletta e la supera in rapidità (un solo appoggio per spazio alternando i piedi)
Uscito dalla scaletta il giocatore A corre verso il pallone e calcia in porta cercando il gol nella porticina (il pallone può essere posizionato dal Mister oppure di ritorno dal giocatore che ha calciato)

Stazione 2
Il giocatore B affronta il percorso sprintando a lato dei cerchi lungo il lato esterno dx del semicerchio (come in figura)

Stazione 3
Il giocatore C parte in guida della palla e supera il percorso formato dai paletti in slalom

Terminati i tre percorsi i giocatori invertono le posizioni: A passa nel gruppo B, B passa nel gruppo C e C passa nel gruppo A

Sviluppo dei 3 percorsi

Regole
Far eseguire ai giocatori almeno 4 volte ogni percorso
Far eseguire lo slalom tra i paletti in guida palla variando ogni volta la tipologia di domnio palla: una volta di interno piede, una volta di esterno piede, una volta solo con il piede sx e poi solo con il dx, e così via…
Far eseguire la speed ladder con diverse richieste motorie, ad esempio una sola toccata per spazio alternando i piedi di appoggio, oppure 2 toccate per spazio, oppure salto a piedi pari (jump a piedi uniti) e così via…
Assegnare un punto ogni volta che il giocatore fa gol nella porticina di finalizzazione

Temi per l’allenatore
Mantenere la palla vicino al piede
Cercare di effettuare impatti sicuri con la palla
Stare sopra la palla mantenendo il busto leggermente inclinato in avanti nella guida e nel tiro in porta
Il giocatore deve mantenere la testa alta cercando di diminuire i contatti visivi con la palla rimanendone comunque in dominio
Il giocatore deve fare attenzione al piede di appoggio, vicino e di fianco alla palla
Il piede calciante deve impattare al centro della palla con il collo del piede per il tiro in porta
Il giocatore deve mantenere lo sguardo sulla palla
Nelle esecuzioni speed ladder curare l’uso delle braccia nella tecnica di corsa e salto
Incitare e complimentarsi con i bambini dopo una esecuzione corretta dei gesti tecnici e motori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *