Difendere le palle lunghe

La palla lunga è un’arma molto usata nel calcio giovanile e i difensori della nostra squadra devono essere pronti per questo. Questo esercizio insegna ai difensori a difendere le palle lunghe in modo da non lasciare rimbalzare la palla o se proprio subiscono il rimbalzo a coprirla rispetto alla posizione dell’attaccante.

E’ necessario far esercitare la linea di difesa in modo che i singoli giocatori imparino a coprirsi a vicenda: mentre uno di loro si occupa di andare a colpire di testa una palla lunga in arrivo gli altri copriranno gli spazi difensivi in modo da prevenire eventuali errori nell’intercetto della palla.


La squadra in difesa si schiera con quattro difensori e tre centrocampisti contro il portiere della squadra in attacco, il centrocampo a tre e due avanti (squadra blu).

Uno dei giocatori esterni della squadra attaccante gioca una lunga palla nelle retrovie della squadra in difesa. Uno dei difensori deve andare a colpire di testa mentre gli altri 3 si devono disporre per coprire il campo di gioco. La squadra in difesa gioca poi per andare a fare goal mentre la squadra attaccante se recupera palla la porta oltre la meta.

Sulle palle lunghe è importante che la difesa non stia in linea. Un giocatore attacca la palla mentre gli altri difensori si lasciano alle spalle per coprirlo. Questo migliora la comprensione della partita da parte della linea difensiva e li spinge a collaborare e a parlarsi tra di loro. Sono tutte situazioni che possono verificarsi in partita.

La squadra attaccante se riesce ad entrare in possesso di palla può utilizzare i due giocatori fuori dal campo per creare possesso palla. Dopo ogni azione (goal oppure palla fuori) si ricomincia con una lunga palla dai giocatori fuori dal campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *