Primo che arriva: esercizio di controllo della palla

Primo che arriva è un’esercizio che in genere diverte molto i giocatori. Migliorano la loro velocità cercando di battere i loro compagni per arrivare sulla palla. Per poi difendere la palla si esercitano anche sul controllo rapido e sulla copertura della palla.

 

A gruppi di 5 giocatori ci si mette sulla linea dell’area e si mettono sulla linea di centrocampo  4 palloni da calcio.

Al via, i giocatori corrono per controllare una delle palle. Il giocatore che resta senza pallone deve tentare di togliere una palla da uno degli altri giocatori che ora possono dribblare sul campo tanto che ritornano dentro all’area.

Se lo riteniamo opportuno invece che far tornare i giocatori nell’area si possono far girare nel campo a proteggere la palla dal giocatore rimasto senza per un tempo determinato.

Ai giocatori piace la semplicità del gioco e staccano la spina rispetto alle varie tensioni che si possono incontrare per partite o relazioni nello spogliatoio. In più in modo ludico esercitano molte abilità.

Sottolineiamo durante l’esercizio  di correre verso la palla il più velocemente possibile per portarsi lontano dalla pressione il prima possibile.

Tentare di capire chi può essere un giocatore a cui rubare la palla evitando così di sprecare energia a caccia del pallone.

Quando riteniamo che i giocatori abbiamo capito l’esercizio possiamo utilizzare un’area di gioco più piccola in modo da valutare l’abilità dei giocatori a proteggere la palla.
Possiamo aggiungere più giocatori riducendo il numero di palloni (6 giocatori 4 palloni).

In questa fase sottolineiamo ai possessori di palla di mantenere il loro corpo tra la palla e il giocatore che li sta attaccando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *