Allenare il colpo di testa

Allenare il colpo di testa è importante per qualsiasi attaccante. Questo esercizio serve a migliorare la tecnica del colpo di testa facendo in modo che i giocatori si abituino a colpire palloni crossati in aria.

 

Per potere indirizzare la palla in porta i giocatori devono correre in area leggendo la traiettoria della palla alta e colpirla di testa indirizzandola in porta.

Dividere i giocatori in due gruppi. Un giocatore del primo gruppo  lancia una palla per il primo giocatore del secondo gruppo nella linea d’attacco che dopo aver colpito la palla, la recupera e si mette in coda nel primo gruppo mentre chi ha lanciato si mette in coda nel secondo gruppo.

Prendere i tempi giusti, iniziare il salto con la spinta su un piede e atterrare con entrambi i piedi, usare le braccia per aiutarsi a saltare, guardare la palla e nel punto più alto del salto, usare la parte piatta della fronte per dirigere la palla dove si vuole (come evidenziato nel colpo di testa di Puyol al mondiale 2010).

Mettendoci un pò di competizione si può organizzare un torneo tra i vari giocatori dividendoli in coppie che si sfideranno tra di loro.

 

La squadra composta da due giocatori occupa due lati del quadrato mentre l’altra squadra occupa gli altri due lati. Muovendosi in senso orario, i giocatori servono la palla ai propri compagni cercando di fare goal agli avversari. Dopo tre giri ci si muove in senso antiorario. Vince la squadra che arriva prima a 3 goal.

Per aumentare la competizione si possono contare anche gli errori che sommati tra loro influiscono sul risultato (ogni 5 errori si toglie un goal). La parata da parte di un giocatore avversario è da considerarsi neutra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *