Guida e difesa della palla

Esercitazione semplice che può essere svolta anche come riscaldamento sulla guida e difesa della palla adatta soprattutto alla categoria pulcini ed esordienti.

Guida e difesa della palla

Strutturare un campo di circa 15×10 metri. Posizionare 6 conetti come in figura. Tre ragazzi con la palla partono a piacimento da un cono ciascuno mentre un avversario posto in mezzo al campo tenta di recuperare la palla.

I 3 ragazzi con la palla devono condurre la  loro palla fino ad un altro cono senza che l’ avversario nel mezzo la tocchi. L’unico vincolo da mettere è che non possono andare al cono più vicino. Chi sta in mezzo può andare a toccare la palla di qualsiasi avversario, anche cambiando direzione all’improvviso.

I coni sono tane, pertanto il centrale può toccare palla solo sul perimetro. Chi conduce può fermarsi in tana qualche istante, aspettando di ripartire quando la situazione sarà più favorevole. Non è consentito sostare in due sulla stessa tana. Colui al quale viene toccata la palla va a fare il centrale.

E’ importante la precisione sia della conduzione che lo stop sui coni in modo da difendere bene la palla con il corpo con l’ avversario in pressione.
Guida e difesa della palla

Per la categoria esordienti si può aumentare la difficoltà del centrale dando anche a lui l’onere della conduzione della palla oltre che quello del disturbo.

In generale se il tempo di permanenza del centrale va oltre 1’ 30” circa chiamare il cambio con qualcun’altro dei ragazzi.
Esercitazione semplice ma che costringe a continui adattamenti di comportamento e gestualità tecnica, e obbliga a staccare lo sguardo e l’attenzione dalla palla per analizzare ciò che accade attorno a sé.

Il mio amico Gino aveva tempo e ha rifatto “professionalmente” lo schizzo dell’esercizio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *